Il servizio shock sugli allevamenti Amadori, quello che la pubblicità non ti dice!

Le telecamere di Report entrano in uno stabilimento di suini e di polli del gruppo Amadori. Questa è la realtà trovata lontano dai piatti dei consumatori. Le immagini riprese sono davvero scioccanti; molti suini infatti vengono tenuti in condizioni assurde. Molti di questi animali infatti sono rinchiusi in dei box stretti, e soffocanti, altri invece con delle escoriazioni e morsi di topo, che si aggirano liberamente tra un animale e l’altro. Sono stati ritrovati anche molti antibiotici che vengono usati per combattere dei batteri presenti negli animali.

Report grazie a delle immagini ricevute dall’associazione Essere Animale, è riuscito a mostrare queste immagini che denunciavano chiaramente la condizione di igiene scarse. Il servizio non parla chiaramente di quale allevamento e a quale marchio si faccia rifermento, quello che è chiaro è che quello che mangiamo non è del tutto genuino. Inoltre gli animali subiscono dei maltrattamenti durante il trasporto al macello, infatti durante il carico notturno , come mostrano le immagini, gli addetti al trasporto non usano maniere consentite. Questo video è stato estratto dalla puntata di Report del 29/05 intitolata “Resistenza passiva” e dedicata ai super batteri e all’antibiotico-resistenza.

Se hai trovato interessante la notizia, continua a seguire a nostra pagina su facebook Informati Bene. Qui troverai tanti altri video e notizie particolari che potrai condividere con i tuoi amici sui social che preferisci.
(Visited 8.686 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Be the first to comment on "Il servizio shock sugli allevamenti Amadori, quello che la pubblicità non ti dice!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*