Ecco come riconoscere un uovo buono e sano

Come riconoscere un uovo buono e sano distinguendolo da uno di qualità non eccelsa? Un trucchetto, per così dire, molto semplice, ma fondamentale in un periodo dove trovare del cibo genuino non è sempre impresa facile.

Il segreto sta nel colore del tuorlo. Se il tuorlo è giallo (uovo 1 dell’immagine) non è un buon segno: la gallina che lo ha prodotto è stata nutrita con cibo di qualità pessima ed è stata allevata in condizioni malsane, quindi anche le proprietà nutritive più importanti sono un optional.

Se il tuorlo, al contrario, è troppo scuro, di un colore arancione intenso (uovo 2), significa che l’animale è stato allevato e alimentato con mangimi carichi di coloranti, dunque fisiologicamente il prodotto finale ne risente e il cibo non è di buona qualità.

Se, invece, il colore del tuorlo è arancione non intenso (uovo 3), è molto probabile che il prodotto sia di buona qualità. Come dicevano gli antichi romani, insomma, “in medio stat virtus”. In chiusura un monito non certo marginale: bisogna sempre preferire uova provenienti da allevamenti biologici, e per sceglierli basta leggere le etichette delle confezioni.
Fonte: Rimedio Naturale

Se hai trovato interessante la notizia, continua a seguire a nostra pagina su facebook Informati Bene. Qui troverai tanti altri video e notizie particolari che potrai condividere con i tuoi amici sui social che preferisci.
(Visited 3.781 times, 1 visits today)
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

3 Comments on "Ecco come riconoscere un uovo buono e sano"

  1. Nicoletta Borghini | 11 aprile 2016 at 20:48 | Rispondi

    Grazie x queste perle, destreggiarsi oggi tra coloranti e varie schifezze aggiunte Nn è facile!!!!

  2. Il colore del tuorlo dipende unicamente dalla quantità di carotenoidi (naturali o artificiali) presenti nel mangime. Non ha nessuna relazione con la qualità del mangime né la qualità delle uova. In base alle preferenze dei consumatori, che variano tra i diversi paesi europei e in italia variano anche tra regione e regione, gli animali vengono alimentati in modo diverso per ottenere il colore del tuorlo che più piace a noi che lo mangiamo.

  3. quando ero bambina allevavamo le galline ruspanti e non ci potevamo permettere mangimi quindi le uova erano sicuramente biologiche e le galline mangiavano più o meno tutte le stesse cose eppure facevano uova di colori diversi… quindi non credo che dipenda da come sono nutrite, ma dalla singola gallina.
    Anche se può sembrare strano anche le galline e tutti gli animali hanno una loro PERSONALITA’ ED ….INDIVIDUALITA’ (o forse dovrei dire ..ANIMALITA’ ) ?!?!?

Leave a comment

Your email address will not be published.


*